In offerta!

Mediazione comunitaria in ambito penitenziario

0 out of 5

15,20

Di Juan Pablo Santi

Questo libro raduna i contributi e le testimonianze dei diversi attori coinvolti nel processo italiano, offrendo una molteplicità di punti di vista e approcci al percorso. In un racconto a più voci, le percezioni sul processo e l’impatto che questo ha prodotto vengono messe in evidenza constatando la fattibilità e l’efficacia di progetti di questo tipo.

ZONA Editrice | Mediazione Comunitaria | ISBN 9788864387833

Descrizione

L’esperienza di mediazione comunitaria in ambito penitenziario che si documenta in questo volume si è svolta presso il reparto femminile della II Casa di Reclusione di Milano-Bollate durante il 2015 e il 2016, grazie alla sinergia tra la stessa Casa di Reclusione, l’Associazione Sesta Opera di Milano e l’Associazione di Mediazione Comunitaria di Genova. Questa esperienza – pilota in Italia e in Europa – si è ispirata al decennale progetto di mediazione comunitaria tra pari del Ce.Re.So. n° 1 di Hermosillo, Sonora, Messico, che dal 2006 forma ogni anno mediatori pari tra la popolazione detenuta con lo scopo di migliorare le condizioni di tutte le persone che abitano e/o lavorano in carcere.

Juan Pablo Santi è nato a Jovita, in provincia di Cordoba, Argentina. Laurea in scienze politiche e master in Management di politiche pubbliche presso l’Università Cattolica di Cordoba. Master di II Livello in Management culturale internazionale e dottore in scienze politiche (indirizzo storia, politiche e linguaggi delle relazioni interculturali) per l’Università di Genova. Il suo specifico ambito di studi sono i linguaggi artistici e la trasformazione del conflitto. A livello lavorativo svolge diverse attività nel campo del management culturale e della mediazione comunitaria.