In offerta!

Il teatro di vetro

0 out of 5

16,00 15,20

Di Pier Luigi Cantarelli

“Presi la pelle, la bagnai nell’acqua calda. La strizzai e la inchiodai sul calco in legno, perché prendesse la forma. La distesi disordinatamente, mi piacevano le rughe irregolari che sfiguravano la maschera una volta concluso il lavoro

ZONA Contemporanea | ISBN 978 88 6438 512 9

Descrizione

Una Venezia umida e grigia fa da sfondo a una serie di macabri delitti perpetrati ai danni di celebri attori che stanno mettendo in scena a teatro l’Arlecchino servitore di due padroni. L’arma del delitto è una maschera di pelle che, incollata al volto delle vittime, spezza il respiro, portando alla morte dopo una lenta e straziante agonia. Un assassino spietato deve essere fermato.
Il Commissario Alessandro Guidorossi, ancora perseguitato dai ricordi del suo matrimonio fallito, viene  chiamato in laguna per risolvere il caso. La ricerca della verità e l’incontro con Martina, lo porteranno
a confrontarsi con se stesso e a scoprire un passato fitto di misteri.

Pier Luigi Cantarelli
Laureato in Giurisprudenza, è stato direttore editoriale della rivista Mediterraneo (D.S.E. Editrice), oltre
a essere autore di numerosi articoli e saggi in campo agro-alimentare, fra i quali Gastronomia a Parma (Economia Agraria-Franco Angeli Editore). Dopo il successo del primo romanzo I confini di seta (Zona Editrice, 2011), seguito da I cancelli del cielo (Zona Editrice, 2013) e Le ombre del passato (Zona Editrice, 2013), si ripropone con la stessa casa editrice con l’avvincente romanzo Il teatro di vetro..