Home Page  
  zona catalogo acquisti eventi librerie distribuzione

musica
narrativa
spettacolo
poesia
saggi
formazione
guide & turismo
solidarietÓ
catalogo per autori
acquista i nostri libri online su Internet Bookshop Italia
cerca la libreria pi¨ vicina a casa tua
vuoi ricevere i libri a casa tua, senza spese postali?
crediti e contatti
ufficio stampa
news
'O BOX comunicazione & servizi X musica & cultura
 
il libro / saggi  
TRE LEZIONI DELLE TENEBRE,di Roger Callois, traduzione di Tommaso Cavallo

TRE LEZIONI DELLE TENEBRE
di Roger Caillois
Cura e traduzione
di Tomaso Cavallo

ZONA 1999
pp.96 - EURO 10,33
ISBN 88 87578 07 9

 
 
Pubblicate pochi mesi prima della morte, Tre lezioni delle tenebre costituiscono l'addio di Roger Caillois al "vivo chiarore delle nostre estati troppo brevi". Laiche e attualissime costituiscono il testamento spirituale di un pensatore convinto dell'esistenza di un monumento più duraturo del bronzo, benché impalpabile. Protagonista è ancora una volta la "scrittura delle pietre". I geroglifici, le immagini racchiuse nel mondo minerale sono mobilitate in questo caso per fornire una nuova fantastica genealogia del capolavoro düreriano Melencolia I, l'incisione che ha sostituito per sempre in ambito pittorico la semplice raffigurazione dell'indolenza e di un temperamento inferiore con la tragedia dello spirito umano.
 
assaggia il libro spiacente, il trailer
di questo libro non è disponibile
cerca la libreria più vicina a casa tua cerca la libreria più vicina a casa tua
aqcuista il libro online su Internet Bookshop Italia acquista il libro online su IBS
vai alla pagina degli acquisti per ricevere il libro a casa tua
vai alla pagina dell'ufficio stampa contatta l'ufficio stampa
 
l'autore

Roger Caillois. Nasce a Reims, il 3 marzo del 1913. Poliedrico uomo di cultura, viaggiatore instancabile, stringe amicizia e collabora con Breton, Aragon, Tzara. Fa parte del gruppo surrealista, dal quale si "congeda" nel 1934. In Argentina - dove ha fondato nel 1941 l'Institut Francaise di Buenos Aires - incontra Borges e Neruda. Ritorna in Francia alla fine del conflitto mondiale ed entra nel comitato della rivista "Confluence". Nel 1948 istituisce presso Gallimard una collana di autori latino-americani. Fonda nel 1952 la rivista "Diogène", alla quale collaborano Adorno, Horkheimer, Marcuse, Kereny, Starobinsky, Levi Strauss, Foucault. Responsabile e dirigente dell'Unesco sin dal dopoguerra, è accolto all'Acadèmie Francaise nel 1972. Muore a Parigi, nel 1978. Tra le sue opere maggiori Il mito e l'uomo e L'uomo e il sacro..

Tomaso Cavallo
. Piemontese di lingua occitana, da trent'anni vive a Pisa, dove ha studiato e dove ora insegna storia della filosofia moderna presso l'Università. Traduttore dal tedesco e dal francese ha curato versioni di testi di Hölderlin (Feltrinelli 1991), Hegel (Ibis 1990), E. Bloch (Garzanti 1994; Marietti 1996), Kerenyi (Cortina 1994), Menard, Baudelaire (Ets 1997), Diderot (Tep 1998). Collaboratore di numerose riviste, tra cui "Critica marxista", "Il Ponte", "Iride", "Teoria", "Immediati dintorni", "Rivista di Estetica", ha pubblicato saggi sulla scuola di Francoforte, Nietzsche, Colli, Foucault, Machiavelli, Erasmo e Moro

 
presentazioni
news
scopri come fare il tuo libro
area riservata ai lettori di ZONA
area riservata agli autori di ZONA
come pubblicare un libro per ZONA
area riservata ai sigg. librai
area riservata ai sigg. docenti
area riservata ai sigg. giornalisti
richiedi la newsletter
scrivi una email
 
 

  Editrice ZONA di Piero Cademartori - P. IVA 00021220991 - C.F. CDM PRI 58A22 C621B
via dei Boschi, 244/4 - località Pieve al Toppo - 52040 Civitella in Val di Chiana (Arezzo)     
tel/fax 0575.411049 - mobile 338.7676020 - www.editricezona.it - info@editricezona.it