vai alla home page di ZONA
  zona catalogo acquisti eventi librerie distribuzione

musica
narrativa
spettacolo
poesia
saggi
formazione
guide & turismo
solidarietÓ
catalogo per autori
acquista i nostri libri online su Internet Bookshop Italia
cerca la libreria pi¨ vicina a casa tua
vuoi ricevere i libri a casa tua, senza spese postali?
crediti e contatti
ufficio stampa
news
'O BOX comunicazione & servizi X musica & cultura
 
il libro + CD / musica  
TICKET, libro + cd di Andrea Mazzacavallo

TICKET
di Andrea Mazzacavallo
Con interventi di Giuseppe Arras,
Stefano Bonaga e Tiziano Scarpa

ZONA 2009
racconti pp. 58 + CD -
EURO 15
ISBN 978 88 6438 051 3
foto di Alessandra Piolotto
disegni di Giorgio Ruvo

Sfoglia il trailer del libro
>>>

 

Un divertente progetto di Action Writing
sul tema del gioco. Undici racconti
a cui corrispondono undici brani musicali.
E’ sufficiente la lettura del primo racconto
per capire di cosa si tratta...


Ticket (libro + CD - ZONA 2009) è la prima prova di scrittura di Andrea Mazzacavallo, ottimo pianista e compositore passato praticamente inosservato al festival di Sanremo del 2000, dove riuscì a piazzarsi ultimo nella sezione giovani col suo brano Nord-Est.

Ma ad Andrea Mazzacavallo non mancano né le idee, né il talento, né una buona dose di senso dell'umorismo. Le sue canzoni danzano giocose sulla fune dell'ironia, ma nel CD che accompagna questa raccolta di racconti - e che segue due veri e propri album fatti e finiti, Mazzacavallo e Low-fi - troviamo una sola canzone: i restanti dieci brani sono solo musica.

Sarà che Mazzacavallo si va specializzando nella composizione di colonne sonore, sarà che le parole le aveva già tutte spese nei racconti, ma a ogni racconto corrisponde un brano musicale, una vera e propria sound track.

I racconti - scritti con una compostezza formale e uno humor molto anglosassoni, quasi dickensiani - prendono le mosse dalla curiosa storia d'inizio, Ticket, quella che dà il titolo al tutto. Un misterioso biglietto della lotteria passa di mano in mano fino ad arrivare al lettore, che lo trova davvero, tra le pagine del libro. "E' un biglietto vincente - scrive l'autore - anche se non lo giochi".

Al gioco di Andrea Mazzacavallo si sono prestati Giuseppe Arras, il filosofo Stefano Bonaga e lo scrittore Tiziano Scarpa, con interventi che appaiono nella pubblicazione.

Giuseppe Arras: "Ma qui, forse, sta l’originalità della fiaba di Andrea Mazzacavallo. Il soggetto della consegna dell’oggetto, che poi in effetti è un concetto, non è a noi estraneo, non si è
materializzato ad opera di una strega buona, ma sta dentro di noi, è il sé, siamo noi stessi".

Stefano Bonaga: "Andrea Mazzacavallo ci
introduce nel regno della Sorpresa, l’unica fonte teoretica dell’informazione la quale, sola, del mondo ci dice quello che non ci aspettavamo".

Tiziano Scarpa: "Le melodie di Andrea Mazzacavallo, oltre che belle e geniali, sono intelligenti perché intrinsecamente ritmiche: il che vuol dire che ascoltano se stesse. Questo, credo, è il motivo per cui suonano così classiche, così definitive. Sono scoperte musicali assolute".



Recensioni

Professione Cantastorie:
"Il lato comico di una tragedia matematica",
Andrea Mazzacavallo racconta
, di Mara Cavedon
«Maxim» - Face to face, 13 aprile 2013
>>>

 
 
assaggia il libro assaggia il libro, sfoglia il trailer
cerca la libreria più vicina a casa tua cerca la libreria più vicina a casa tua
acquista il libro online su Internet Bookshop Italia acquista il libro + CD online su IBS
vai alla pagina degli acquisti per ricevere il libro + CD a casa tua
vai alla pagina dell'ufficio stampa contatta l'ufficio stampa
 
l'autore
Andrea Mazzacavallo Andrea Mazzacavallo
(1971)

Inizia all’età di nove anni i suoi studi musicali, prima di pianoforte e poi di canto. Nel 1995 vince il premio dedicato a Demetrio Stratos Cantare la voce. Nel 2000 pubblica il suo primo album e con il singolo Nord-Est partecipa a Sanremo 2000 classificandosi ultimo. Due mesi dopo si laurea in storia e filosofia all'università di Bologna con una tesi dal titolo Gioco di simulazione e conoscenza umana. Nel 2002 pubblica il suo secondo album, Low-fi. Nel 2003 partecipa al festival della musica uzbeka a Taskent. Dal 2000 svolge attività di insegnante di sperimentazione vocale e pianoforte a Bologna, ed è autore di colonne sonore per teatro, televisione e cinema. Nel 2006 vince il Leoncino d'oro alla Biennale Teatro di Venezia con la colonna sonora dello spettacolo di Carlo Gozzi Il Corvo. Nel 2007 tiene un seminario su Musica e vocalità nella commedia dell’arte presso l’Università coreana di Seoul. Lo stesso anno firma la colonna sonora dello spettacolo scritto da Tiziano Scarpa L’ultima casa, premio Chi è di scena alla Biennale di Venezia. Nel 2008 realizza le musiche dello spettacolo di circo-teatro Cirk per la regia dell’olandese Ted Keijser.

 
 
presentazioni
news
 
scopri come fare il tuo libro
area riservata ai lettori di ZONA
area riservata agli autori di ZONA
come pubblicare un libro per ZONA
area riservata ai sigg. librai
area riservata ai sigg. docenti
area riservata ai sigg. giornalisti
richiedi la newsletter
scrivi una email
 

  Editrice ZONA di Piero Cademartori - P. IVA 00021220991 - C.F. CDM PRI 58A22 C621B
via dei Boschi, 244/4 - località Pieve al Toppo - 52040 Civitella in Val di Chiana (Arezzo)     
tel/fax 0575.411049 - mobile 338.7676020 - www.editricezona.it - info@editricezona.it